UpkPfA5XLjiC0v0JuEae2uUnKTQBUx68iXStBUqlspk=--

Anche l’ospitalità è tradizionale servizio del PSV: si differenzia dall’accoglienza perché agli ospiti è chiesto di pagare una retta mensile, ma la difficile congiuntura economica mette non pochi ospiti in condizione di non riuscire a pagare la pur modesta quota fissata e di non avere i mezzi sufficienti al sostentamento quotidiano. È uno dei motivi che ha convinto il consiglio del PSV a rimettere in funzione la cucina della Casa centrale per completare i servizi legati all’ospitalità con l’offerta del pasto serale a poco prezzo e offrire uno spazio attrezzato per le varie iniziative.

Ospitalità per i sacerdoti: oltre ai preti -11- che costituiscono la comunità del PSV, altri sacerdoti sono ospitati presso varie case: sette al Conventino, due alla Casa Centrale, cinque a Sorisole.

Ospitalità Casa del Giovane: per adolescenti e giovani fino a 28 anni; un centinaio di posti. Non si fa ospitalità fine a sé stessa: è previsto anche l’accompagnamento personale e la cura per la formazione sia umana che cristiana degli ospiti.

Casa Centrale: per adulti maschi dai 29 anni in su; ci sono 70 camere a disposizione: 

  • di adulti di altre zone d’Italia che si trovano a Bergamo per lavoro o studio;
  • di parenti di ospedalizzati in strutture sanitarie cittadine, provenienti da altre parti d’Italia;
  • di divorziati in condizioni di emarginazione: attualmente una ventina, ma sono in crescita;
  • di persone senza casa, accolte previo accordo coi Comuni o le Parrocchie di provenienza.  

Ospitalità per gruppi, associazioni, organizzazioni che utilizzano le strutture della Casa del Giovane, del Conventino e della Casa Centrale per varie iniziative ed attività: lo scorso anno si sono tenute circa 1500 riunioni di gruppi. La casa centrale gestisce uno spazio di accoglienza per gruppi fino a 40 persone, apprezzato e utilizzato da oratori e organizzazioni giovanili.