Il Progetto Bolivia è una parte del Patronato nel cuore dell’America Latina, con l’obbiettivo di far conoscere alle persone il lavoro e le attività de La Ciudad de los Niños (La Città dei bambini) in Bolivia.

La Ciudad de los Niños è una comunità di accoglienza di minori in cui vivono bambini, adolescenti e giovani in situazione di abbandono e di vulnerabilità familiare. Si trova nel cuore della Bolivia, nella città di Cochabamba.

Fondata il 19 dicembre del 1971 da don Antonio Berta (Padre Berta), che dopo aver frequentato la scuola di don Bepo, ne ha assimilato e condiviso i valori e gli ideali, a tal punto che, quando dal lontano Paese latino-americano era giunta insieme alla notizia della drammatica condizione di tanta infanzia boliviana, anche l’esplicita richiesta di aiuto e intervento, non esitò a partire. 

Da allora sono passati 50 anni, e La Ciudad de los Niños continua ad essere un segno di vicinanza e di servizio a favore dei bambini di Cochabamba e più in generale della Bolivia.

Sono ospitati nella comunità più di 150 tra bambini e adolescenti tra i 2 e i 15 anni, inoltre possiede un secondo programma di attenzione ai giovani, tra i 16 e i 20 anni, per accompagnarli progressivamente verso un’autonomia e indipendenza nella società.

Il personale della città dei bambini è formato sia da educatrici che da professionisti nell’area pedagogica, sociale, psicologica e sanitaria.

Uno studio ufficiale sulla condizione dei minori nell’affido istituzionale, elaborato dal Ministero di Giustizia boliviano nel 2021, rivela che uno ogni 715 tra ragazze, ragazzi e adolescenti è privo di assistenza familiare.

Le cause che contribuiscono all’istituzionalizzazione dei minori nei centri di accoglienza sono da riferirsi essenzialmente all’abbandono familiare, a situazioni di violenza fisica e psicologica all’interno dei contesti domestici, alla morte precoce dei genitori, fino al traffico di minori finalizzato alla prostituzione o al traffico d’organi.

Studi recenti hanno dimostrato le conseguenze di un’eccessiva istituzionalizzazione dei minori presso i centri di accoglienza tra cui: l’insicurezza e la bassa autostima, oltre alle frequenti difficoltà nell’apprendimento e ai forti sensi di colpa sviluppati dai minori. Molte delle conseguenze possono avere conseguenze irreversibili.

La Ciudad de los Niños si impegna a promuovere in ogni sua casa un modello familiare perché ogni ragazzo si senta protetto e accompagnato in una dimensione sempre più accogliente. Attività che è sempre accompagnata al rafforzamento costante di quei vincoli familiari ancora presenti nella vita dei ragazzi.

Il rapporto con le famiglie di origine dei ragazzi ha già permesso la reintegrazione degli stessi con alcuni familiari, migliorandone le condizioni di vita. Ma non per tutti è così semplice, è necessario un lavoro continuo e di tanto impegno per cercare di ricreare le condizioni educative ed economiche necessarie per un futuro reinserimento e ridare loro il diritto umano di avere una famiglia.

 

 

Sostieni anche tu

La Città dei Bambini

Aiutaci ad accogliere bambini, adolescenti e giovani,

e ad accompagnarli ogni giorno nella crescita,

come una vera famiglia!

CONTATTI

Mail: bolivia@patronatosanvincenzo.it 

Telefono: (+39) 035 4598199

 

Padre Berta

La storia della Missione