La Paura è più pericolosa del covid
    Al Patronato vivono più di 300 persone, settanta italiani e 240 stranieri che, come tutti in questi mesi, sono stati obbligati all’isolamento. Oltre a dar prova di una responsabilità e di un rispetto delle regole sorprendenti, nessuno di loro è stato contagiato dal covid e non si ricorda ci sia mai stato un digiuno di […]
    Leggi di più
    Un rito vudù in Africa, per me contagiato
    Dopo dieci settimane –di cui sette passate tra l’ospedale e la quarantena- riprende l’appuntamento con i lettori del frammento domenicale. Si tratta di un breve scritto senza pretese, che non vuol far la morale a nessuno, ma solo raccontare frammenti di vita, quella vita che, come abbiamo sperimentato in questi giorni terribili, è sempre più […]
    Leggi di più
    In ricordo di Don Fausto Resmini
    DIO DONA A CIASCUNO LA PROPRIA MORTE. di don Davide Rota Qualche settimana fa io e don Fausto ci siamo trovati da soli in attesa che arrivassero gli altri sacerdoti per la riunione mensile. «Che c’è Fausto? Mi sembri stanco…» gli avevo detto. Lui non si apriva molto: parlava sempre degli altri, dei suoi ragazzi, […]
    Leggi di più
    Quando l’arroganza nulla può fare
    Cosa c’entri “L’arte della guerra” noto testo di 2.500 anni fa del cinese Sun Tzu, con il frammento di oggi è presto detto. Giorni fa un giovane somalo, noto attaccabrighe, aveva avuto la pessima idea di prendersela con un nigeriano buono come il pane che per un po’ ha sopportato insulti e provocazioni, finché esasperato, […]
    Leggi di più
    Ti ho comprato la sigaretta ecologica
    Fumare è un vizio, ma per molti è di uno di quei piaceri a cui è difficile resistere. Se scarseggiano i soldi, ci si arrangia comprando invece dei pacchetti di 20 sigarette, quelli di tabacco trinciato e le cartine che permettono di raddoppiare la quantità, mantenendo invariati i costi. Così faceva anche un ospite che, […]
    Leggi di più
    Quei ladri con la risposta sempre pronta
    Anni ’30 del secolo scorso: il Patronato muove i primi passi quando dalla misera cassa dell’istituzione qualcuno sottrae 8.000 lire…una cifra notevole per tempi in cui lo stipendio di un operaio si aggirava attorno alle 300 lire al mese (una canzone allora in voga esprimeva il sogno di tanti: “Se potessi avere 1000 lire al […]
    Leggi di più
    Gli strafalcioni perdonabili dei penitenti
    Fa parte delle preghiere che tutti conoscono, ma è di sicuro quella che si presta alle più stravaganti storpiature, non solo da parte dei bambini, ma anche degli adulti. E’ “O Gesù d’amore acceso…” che di solito si recita nella confessione. Si comincia con “acceso” che si trasforma di volta in volta in arreso, atteso, […]
    Leggi di più
    La Provvidenza si fa incontenibile
    Una realtà come il Patronato S. Vincenzo riesce ad andare avanti grazie alla misteriosa Provvidenza divina, che è concreta ed efficace sempre, ma che a Natale si fa incontenibile, perché la gioia di Dio per la nascita del Figlio contagia tutti e il contagio genera infiniti gesti di amore e solidarietà. Ne raccontiamo tre, ma […]
    Leggi di più
    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com