Ma la pace è umile e silenziosa
      I venerdì di Quaresima dalle 18 alle 19,30 alcuni rappresentanti del gruppo Pacem in Terris di Bergamo hanno chiesto di potersi unire alla nostra Eucaristia quotidiana per poi fermarsi a pregare e riflettere sulla pace. Il tutto dura poco più di un’ora e consiste in brevi, ma intense preghiere, in ampi spazi di silenzio, […]
    Leggi di più
    L’origine della fede non stanca mai
      Non sono bravo a indovinare l’età delle persone, ma credo che lei avesse su per giù 50 anni. Disse di essere tornata in chiesa dopo decenni di lontananza nei quali però non aveva mai smesso di cercare: voleva ricominciare a pregare, ma la sua fede era così debole che temeva di sbagliare tutto. Le […]
    Leggi di più
    Il pozzo delle vittime e la volontà di Dio
      Questo frammento arriva dall’Africa (è il mio primo viaggio nel continente nero), dove sono stato invitato all’inaugurazione di un Seminario Minore che devastato dalla guerra civile, abbiamo aiutato a ristrutturare. L’altro ieri visitando il Centro Pastorale della stessa Diocesi, si passeggiava con il direttore Padre L. nel grande parco che lo contiene, quando ci […]
    Leggi di più
    Chi fa da solo eppure ringrazia
      Due fatti accaduti nello stesso giorno, a poche ore di distanza. Ore 13, in sala mensa dove stiamo pranzando fa irruzione J. che si getta ai nostri piedi gridando: «Now I have a house!». Ha conquistato il permesso di soggiorno dopo anni di tentativi; ha ottenuto un contratto di lavoro indeterminato; ha risparmiato anche […]
    Leggi di più
    C’è bisogno di un linguaggio chiaro
      Che l’e-mail abbia contribuito a rivoluzionare i modi della comunicazione è certo; ma l’impressione è che abbia contribuito a cambiare anche il linguaggio… e non in meglio purtroppo. Fra i tanti (troppi!) scritti che infestano la posta elettronica, molti risultano pressoché impossibili da decifrare, zeppi come sono di termini inglesi, acronimi (=sigle), tecnicismi, giri […]
    Leggi di più
    A 96 anni in soccorso ai Paesi poveri
      Giovanni, un padre di famiglia della Val Seriana, a gennaio si recherà per l’ennesima volta in Africa, per la precisione in Congo Kinshasa, nella città di Isiro, provincia di Alto Uele. Nel continente nero lui arrivò la prima volta nel 1979 e da allora non ha più smesso di viaggiare (anche tre volte all’anno) […]
    Leggi di più
    Il responsabile di tutto? Il Signore
      Appena entro nella chiesetta che si affaccia sul cortile si fa incontro un signore mai visto prima: «Sto cercando il responsabile della casa». «Sono io, mi dica». «Ah, è lei» fa con aria sollevata e aggiunge: «Ho chiesto a un giovane africano di indicarmi il responsabile e lui mi ha detto che l’avrei trovato […]
    Leggi di più
    È pur sempre un povero figlio di Dio
      Che il Patronato sia un luogo sorprendente e stimolante è fuori discussione, ma non sempre le sorprese sono gradite e di certi stimoli si farebbe volentieri a meno. Sabato mattina ore 9,15: la preghiera si è conclusa e le persone tornano a casa. La quiete è interrotta dalla concitazione di alcuni ospiti africani che […]
    Leggi di più
    Senza quel poco rischi di perdere tutto
      Bolivia 1990: i catechisti dei villaggi sparsi sull’altipiano andino di Munaypata (La Paz) si ritrovano col parroco (che ero io) per la riunione mensile di programmazione delle attività. Chiedono un sussidio per i canti di chiesa nell’antico idioma locale («aymara») e ognuno riceve un’audiocassetta con i canti da imparare. Il catechista del villaggio più […]
    Leggi di più
    WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com