La somma raccolta per abbracciare Pietro
“E questo da dove arriva?” chiedo. “Lui my brother” risponde Manégia (credevo fosse il suo nome; poi ho scoperto che è “manager” pronunciato all’africana). “Lui nato first child, Napoli…non soldi per andare, capito?”. Non ho capito niente, così con pazienza ricostruisco la vicenda e scopro che il giovane da Napoli era venuto a Bergamo alla […]
Leggi di più
In Chiesa per ricaricare le batterie
Domenica mattina ore 8,00: alla S. Messa per gli africani di rito cattolico con il tempo si sono aggiunti anche non pochi italiani ed europei che fanno riferimento alla stazione, attirati in chiesa non solo né tanto da motivazioni di fede, ma forse più prosasticamente dalla colazione e dalla piccola mancia che serve a comprarsi […]
Leggi di più
Una ricetta indimenticabile
L’africano A. è da anni ospite nel Patronato: ha il permesso di soggiorno, un regolare contratto di lavoro ed è bravo e affidabile. Appena arrivato ha frequentato la scuola di italiano e ringraziamo sia lui, sia gli editori del libro per averci concesso di pubblicare la sua prima composizione nella nostra lingua dal titolo: “Scrivi […]
Leggi di più
don Angelo Gelmi, il Vescovo dei poveri
Oggi parleremo di un Vescovo: che non si tratti di un’eccezione alla regola che ci siamo imposti di custodire e raccontare esclusivamente i frammenti di vita dei giovani o poveri del Patronato, lo si capirà…Anno 2000 Cochabamba, Bolivia: in una cena tra preti si chiede a Mons. Gelmi il perché della sua scelta a favore […]
Leggi di più
frammenti di vita del Patronato
Dopo la mancia e il pranzo, ai tre volenterosi giovani africani che mi hanno dato una mano, offro anche il caffè. Entrati al bar, vedo che S. punta deciso verso la graziosa commessa e le sussurra qualcosa all’orecchio. “Vuole la pizza?” fa lei. “No, no” risponde il giovane e continua a parlarle a bassa voce. […]
Leggi di più
frammenti di vita del Patronato
Ivoriano trentenne, A. è calmo, discreto ed efficiente: durante la mattinata affianca l’incaricato della manutenzione nei lavori quotidiani e di pomeriggio taglia i capelli agli ospiti e frequentatori del Patronato. Fa ciò spontaneamente, non avanza pretese e accetta di buon grado quel che gli viene offerto: del resto nessuno gli ha mai chiesto niente e […]
Leggi di più
frammenti di vita del Patronato
IL PUZZLE DELLA VITA “Il tuo papà?”. “E’ morto…”. “Quanti fratelli hai?”. “Quattro, no cinque…forse sei”, “La tua età?”. “Diciotto”. “Strano –penso fra me- ne dimostra una decina in più!” Decido di formulare la domanda diversamente: “In che anno sei nato?”. “Nel 1987”. Appunto, come volevasi dimostrare… Ricostruire l’identità di molti stranieri è come comporre […]
Leggi di più
frammenti di vita del Patronato
Provengono dallo stesso paese africano e hanno più o meno la stessa età. Il primo è arrivato in Italia via Lampedusa, dopo aver attraversato il deserto e assaggiato l’inferno libico: un’odissea, ma neppure lontanamente paragonabile a quella del secondo che, persi familiari e beni in patria, ha vagato per anni di paese in paese rischiando […]
Leggi di più