I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per ulteriori informazioni leggi la Privacy Policy

sabato 17 giugno ’17

X settimana del tempo ordinario

nell’immagine una fotografia di Ferdinando Scianna

 

Proverbio del Giorno

Meglio un povero di aspetto sano e forte che un ricco malato nel suo corpo. (Siracide)

 

Iniziamo la giornata Pregando

Santifica, o Dio, le mie azioni con la tua grazia e sostienile con il tuo aiuto. Ognuno dei miei atti abbia inizio con te e così si compia in te. O Dio, fa’ che l’inizio e la fine di questo giorno siano nelle tue mani. Amen.  

 

 

Giulitta Martire

Durante la persecuzione di Diocleziano a Iconio (oggi in Turchia) Giulitta, donna ricca, vedova con il figlio in tenera età, Quirico, lascia la città, per sfuggire alla persecuzione, e scende con le ancelle in Cilicia, dove è arrestata con l’accusa di essere cristiana. La leggenda narra che il persecutore teneva il fanciullo sulle ginocchia: Quirico, vista la madre sofferente, si disse anch’egli cristiano e morì scaraventato a terra dal governatore. La madre, impietrita dal dolore, restò ferma nella fede e dopo strazianti torture, fu consegnata al boia per essere giustiziata intorno al 304

 

La Parola di Dio del giorno (Matteo 5,27-32)

Gesù disse ai suoi discepoli: «Avete inteso che fu detto: Non commettere adulterio; ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha già commesso adulterio con lei nel suo cuore. Se il tuo occhio destro ti è occasione di scandalo, cavalo e gettalo via da te: conviene che perisca uno dei tuoi membri, piuttosto che tutto il tuo corpo venga gettato nella Geenna. E se la tua mano destra ti è occasione di scandalo, tagliala e gettala via da te: conviene che perisca uno dei tuoi membri, piuttosto che tutto il tuo corpo vada a finire nella Geenna. Fu pure detto: Chi ripudia la propria moglie, le dia l’atto di ripudio; ma io vi dico: chiunque ripudia sua moglie, eccetto il caso di concubinato, la espone all’adulterio e chiunque sposa una ripudiata, commette adulterio». 

 

La riflessione del giorno (S. Giovanni della croce)

Il silenzio è mitezza quando non rispondi alle offese quando non reclami i tuoi diritti, quando lasci a Dio la difesa del tuo onore. Il silenzio è misericordia quando non riveli le colpe dei fratelli, quando perdoni senza indagare il passato, quando non condanni, ma intercedi nell’intimo. Il silenzio è pazienza quando soffri senza lamentarti, quando non cerchi consolazione tra gli uomini quando non intervieni ma attendi che il seme germogli lentamente. Il silenzio è umiltà quando taci per lasciare emergere i fratelli, quando celi nel riserbo i doni di Dio, quando lasci che il tuo agire venga interpretato male, quando lasci ad altri la gloria dell’impresa. Il silenzio è fede quando taci perché è Lui che agisce, quando rinunci alle voci del mondo, per stare alla sua presenza, quando non cerchi comprensione perché ti basta sapere di essere amato da Lui. Il silenzio è adorazione quando abbracci la Croce senza chiedere perché nell’intima certezza che questa è l’unica via giusta.  

La chiesa della luce – Ibaraki, Giappone architetto Tadao Ando

 

L’intenzione del giorno

Preghiamo per tutti i cappellani delle carceri e per tutti i carcerati  

 

 

Don’t forget! …Ricorda!

17/06/1978: 39° anniversario dell’Ordinazione Sacerdotale di don Fausto Resmini

Giornata mondiale per LA LOTTA A DESERTIFICAZIONE E SICCITÀ

Un deserto è un ecosistema che riceve pochissima pioggia e di solito si pensa che possegga poca vita, ma questo dipende dal tipo di deserto; in molti la vita è abbondante, la vegetazione si è adattata al basso tasso di umidità e la fauna solitamente si nasconde durante il giorno, il che significa che un deserto è un ecosistema solitamente arido e che quindi rende difficoltoso, se non talvolta impossibile, l’instaurazione permanente di gruppi sociali. I deserti costituiscono una delle aree emerse più grandi del pianeta: la loro superficie totale è di 50 milioni di chilometri quadrati, circa un terzo della superficie della Terra. Rappresenta il 30% delle terre emerse, (il 16% è costituito da deserti caldi, il 14% da deserti freddi). Il più grande deserto del mondo è il Sahara.

 

 

Share This Story!

About Author

You may also like

No Comment

You can post first response comment.

Leave A Comment

Please enter your name. Please enter an valid email address. Please enter a message.